Corbezzolo Escherichia coli

Corbezzolo Escherichia coli

Viste le sue proprietà disinfettanti ed antinfiammatorie, il corbezzolo (Arbutus unedo) è indicato come rimedio efficace in caso di infezioni batteriche sostenute principalmente da un batterio aggressivo come l’Escherichia coli, questo perché i principi attivi contenuti nelle foglie della pianta esercitano una valida attività batteriostatica ed antiflogistica nei confronti di questo ceppo batterico per cui favorisce l’acquiescenza dei sintomi connessi con le infezioni di tipo urinario. In particolare il rimedio erboristico viene indicato per alleviare il quadro clinico di: cistiti, prostatiti, cistopieliti, uretriti, ipertrofia prostatica, inoltre le preparazioni a base della pianta sono consigliate anche ai soggetti affetti da litiasi renale. L’uso del corbezzolo si associa spesso all’erica se il soggetto viene colpito da focus infettivi sostenuti dall’Escherichia coli a livello vescicale in tal caso si utilizzano le foglie di corbezzolo e quelle dell’erica per la preparazione di rimedi erboristici quali infusi e decotti da assumere quando si risente dell’acutizzarsi della sintomatologia connessa con l’infezione urinaria. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Sindrome da contaminazione batterica dell’intestino tenue.

Quali proprietà possiede il rimedio erboristico

corbezzolo Escherichia coli
corbezzolo Escherichia coli

Le principali proprietà curative e lenitive del corbezzolo sono da ascrivere alle sostanze contenute nelle foglie e negli altri fitoestratti della pianta quali: glucosidi idrochinonici, iridoidi, tannini, flavonoidi, triterpeni; nello specifico i glucosidi idrochinonici svolgono un’azione antisettica ed antibatterica nei confronti del sistema genito-urinario, in più la pianta possiede un’azione antinfiammatoria e delle proprietà di tipo diuretico per cui può essere impiegata in presenza di altri disturbi. Il corbezzolo viene indicato come prezioso alleato non solo contro le cistiti causate dall’Escherichia coli, un batterio responsabile delle forme più resistenti di infezioni delle vie urinarie, ma anche in caso di ipertrofia prostatica con piuria, se si soffre di incontinenza urinaria e di ritenzione idrica. Maggiori notizie utili si trovano su Escherichia coli gemme di brugo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.