Infezione urinaria da escherichia coli: che cosa è e come si cura?

Infezione urinaria da escherichia coli

La locuzione infezione urinaria da escherichia coli altro non è che un altro modo di definire la cistite. Infatti, la cistite è una infezione del tratto urinario inferiore ( vescica), che nella stragrande maggioranza dei casi è provocata dal batterio escherichia coli. Questa infezione è caratterizzata da caratterizzata da bassi sintomi irritativi come la frequenza urinaria , la disuria , il bruciore  e l’urgenza di urinare. Proprio quest’ultima è la caratteristica peculiare dell’infezione urinaria da escherichia coli. Quest’ultima colpisce maggiormente le donne in età riproduttiva e che abbiano una intensa e frequente attività sessuale,e soprattutto che presentano una scarsa igiene intima. Ai sintomi irritativi, poc’anzi accennati, si accompagnano altri come stanchezza generale, e raramente febbre e mal di schiena, e presenza di sangue nelle urine. I sintomi da soli non bastano, per una diagnosi precisa e corretta è necessaria l’urinocoltura ossia l’esame delle urine, che si occupa di individuare nelle stessa, la presenza di batteri, globuli bianchi e tutti gli altri segni legati alla presenza di un’infezione. ( In merito a questo esame leggi anche L’urinocoltura escherichia coli è un esame di routine).

Come debellare l’infezione

infezione urinaria da escherichia coli: come scoprirla?
infezione urinaria da escherichia coli: come scoprirla?

Per eliminare l’infezione urinaria da escherichia coli, la cosa più ragionevole e intuibile da fare è quella di eliminare l’escherichia coli. E visto che si tratta di un batterio, la cosa più semplice sarebbe quello di seguire una terapia antibiotica. Sebbene l’escherichia coli sia molto resistente agli antibiotici ( per scoprire perchè leggi qui Esiste l’antibiotico per l’escherichia coli?), i ricercatori hanno individuato nel sulfamidici , nitrofurani o ampicillina, gli antibiotici in grado di eliminare l’escherichia coli. La scelta, la dose giornaliera e la durata del trattamento devono essere indicati dal proprio medico curante, giacchè le informazioni riportate in questo articolo, hanno solo lo scopo ultimo di informare il lettore, ma non di eludere il consulto medico.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Verifica CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.